← Tutti i vini

Refosco dal Peduncolo Rosso

D.O.C. Friuli Colli Orientali

La sua origine si perde nella notte dei tempi: dai Romani (rosso Pucino), al Medioevo (vino Refosco) ai giorni d’oggi (da vitigno Refosco) è un vitigno storicamente legato al Friuli. È il vino in cui si identifica la gente friulana, schietta, diretta e allo stesso tempo di sorprendente dolcezza. Il Refosco, “linfa rossa” del Friuli enologico, coltivato sulle colline, riesce a trasmettere emozioni uniche che rimangono impresse nella mente e nel cuore.

  • Tipo vitigno Autoctono
  • Vitigno Refosco dal Peduncolo Rosso in purezza
  • Tipologia vino Rosso Secco
  • Nome vigneto Fornalis
  • Anno impianto 1994
  • Esposizione Sud - Sud Est
  • Produzione di uva per ettaro 60-65 q.li/ha
  • Allevamento Cappuccina singola
  • Vendemmia Manuale, fine settembre / prima decade di ottobre
  • Gradazione alcolica 14% vol.
  • Acidità totale 5,48 gr/l
  • Temperatura di servizio 15-16°C
  • Periodo di conservazione 10-15 anni

I grappoli precedentemente selezionati in vigneto, con lavori di defogliazione primaverile prima e di diradamento all’invaiatura poi, vengono raccolti rigorosamente a mano al momento ottimale di maturazione. Arrivata in cantina, le uve vengono diraspate e successivamente delicatamente pigiate prima di arrivare in vasca di acciaio inox, dove dopo un inoculo di lieviti selezionati inizia il processo di fermentazione alcolica e di contatto del liquido (mosto) con le bucce a temperatura controllata (25-27°C). Questo processo viene giornalmente seguito con lavori frequenti di rimontaggi e delestage per garantire l’estrazione solo della parte più nobile delle bucce, ovvero i tannini dolci, il colore e aromi per un periodo variabile da 12 a 15 giorni. A fermentazione ultimata e estrazione ottimale ottenuta, il nuovo vino viene separato dalle bucce e, dopo un breve periodo di decantazione in vasca per l’eliminazione delle parti più grossolane, viene avviato alla fermentazione malolattica che si svolge in un periodo variabile tra i 15 e i 25 giorni. Al termine di quest’ultima fase, il vino viene travasato e posto ad affinare in botti di rovere di Slavonia da 25 hl e in barrique di rovere francese da 225 lt, dove permane per 18 mesi prima di essere preparato all’imbottigliamento.

Colore rosso rubino intenso. All'olfatto, intense note di mora di gelso, mirtillo, cassis e prugna secca si fondono alle sensazioni dolci e fresche di spezie (chiodi di garofano, pepe nero), vaniglia e percezioni balsamiche, in un'emozionante quanto intrigante espressione di carattere e personalità. Al palato è generoso, ampio, quasi carnoso nella sua consistenza; i suoi tannini sono nobili e presenti, mai invadenti e sgraziati. La sua beva prosegue con note fruttate dolci di frutta rossa e spezie che si susseguono per tutta la degustazione in un interminabile assaggio, abbandonandoci a un finale pulito e asciutto come solo un grande vino sa fare.

Piatti di selvaggina nobile di pelo, brasati, carni rosse alla griglia. Dopo un invecchiamento di 5-6 anni un abbinamento perfetto è con formaggi stagionati a pasta dura.

Prodotti correlati

IL NOSTRO NUOVO INIZIO

Siamo orgogliosi di presentarvi Monviert, il nuovo inizio dell’Azienda Agricola Ronchi San Giuseppe.

Da oggi, sotto il nome Monviert, la nostra azienda evolve, anche attraverso una nuova linea di prodotti che incarnano la selezione dei frutti della nostra splendida terra: i Colli Orientali del Friuli.

La nostra famiglia vi aspetta per mostrarvi tutte le novità di questo nuovo inizio.

Monviert.
Wine. Land. Love.

SCOPRI MONVIERT